Social wall

Help with Search courses

Available courses

BIM-BELLUNO-CFPME- PROGETTARE E GESTIRE CON IL BUILDING INFORMATION MODELING (BIM) - Corso di formazione BIM a Belluno

Il mercato in profonda crisi si sta riconfigurando e cerca nuove strade per tornare alla crescita:
un elemento chiave per vincere questa sfida è dato dalla revisione dei processi operativi
e degli strumenti utilizzati per attuarli.

Il Building Information Modeling (BIM) è un processo di progettazione e gestione delle strutture grazie alla sua intrinseca capacità di garantire la validità dei dati inseriti nel manufatto in ogni momento del suo ciclo di vita, permettendo una realizzazione integrata della commessa utilizzando standard aperti mirati a supportare il processo decisionale d’impresa. Il BIM rappresenta infatti un unico contenitore di dati grafici, disegni , attributi, specifiche tecniche, schede e caratteristiche della commessa.
La recente direttiva EUPPD (European Union Public Procurement Directive), con cui l'Unione Europea punta a modernizzare la gestione degli appalti pubblici, invita gli Stati a considerare l'uso di strumenti informatici: tra questi anche il BIM, che permette a ingegneri, architetti e imprenditori edili di gestire e supportare i progetti in tutto il ciclo di vita dell'edificio, grazie all'uso di modelli digitali 3D.
Nel settore dell'Information Technology la tecnologia BIM diventa, non meramente un software, bensì un nuovo processo operativo, che per essere adottato richiede strumenti adeguati e formazione. Quando si parla di strumenti BIM, è certamente necessario pensare a strumenti interoperabili, che consentono il trasferimento del modello 3D e dei dati non grafici da un software all'altro, così da utilizzare una base di progetto univoca per tutte le simulazioni e modellazioni necessarie. Il coinvolgimento di tutta la filiera delle costruzioni nel processo BIM, non solo richiede interoperabilità, ma anche piattaforme diversificate a seconda degli attori: investitori, progettisti, costruttori, gestori di patrimonio.

Il progettista “BIM oriented” dimostra la sua maggiore efficienza proprio nella facilità di dialogo e integrazione con tutti quegli strumenti informatici dedicati a specifiche gestioni, dal computo metrico, all’elaborazione di immagini fotorealistiche, al catasto, alla certificazione energetica, al controllo dei tempi e costi di realizzazione delle opere. È evidente il vantaggio di questo approccio progettuale.

Domanda di adesione alle nuove richieste di finanziamento qui.


News del sito